GLI ITINERARI DELLA CICLOVIA

La Ciclovia della Sardegna è suddivisa in 19 itinerari, di cui 18 interamente ciclabili e 1 da percorrere con la modalità bici+treno (il CS 1 che va da Sassari ad Alghero).

Ad ogni itinerario è dedicata una scheda e una mappa che illustra le principali caratteristiche tecniche, l’intermodalità, la tipologia di sede ciclabile, il fondo della pavimentazione e i luoghi di interesse.

CS 1 Sassari - Alghero

Il CS 1 ha origine nella stazione centrale di Sassari, in cui convergono i servizi di Trenitalia per Cagliari, Oristano, Olbia e Porto Torres ed ARST per Alghero e Sorso. L’itinerario è percorribile utilizzando la modalità Bici+Treno.

CS 2 Alghero - Porto Torres

Il CS 2 ha origine nella stazione di Sant’Agostino di Alghero, attraversa il litorale balneare della città, raggiunge il borgo di Fertilia e l’aeroporto, e dopo 40 km il centro di Porto Torres, dove si attesta nei pressi della stazione marittima.

CS 3 Porto Torres - Badesi

Il CS 3 si sviluppa da Porto Torres lungo un itinerario costiero, raggiunge Castelsardo, borgo antico medievale con il suo castello, in cui è presente anche un fiorente porto turistico, e prosegue per Valledoria terminando a Badesi.

CS 4 Badesi - Santa Teresa di Gallura

Il CS 4 attraversa il territorio costiero della sub-regione dell’Alta Gallura e collega il comune di Badesi con il centro urbano di Santa Teresa di Gallura, porto commerciale e turistico affacciato sulle Bocche di Bonifacio dove è presente il collegamento via mare con la Corsica.

CS 5 Santa Teresa di Gallura - Arzachena

Il CS 5 si sviluppa attraverso l’entroterra dell’Alta Gallura e prosegue poi lungo la costa nord- orientale della Sardegna, collegando i rinomati centri turistici di Santa Teresa di Gallura, Palau e Arzachena. Dal centro di Palau è possibile raggiungere La Maddalena e Caprera.

CS 6 Arzachena - Olbia

Il CS 6 attraversa la Costa Smeralda. Porto Cervo è il luogo più famoso. Il percorso raggiunge anche Porto Rotondo, il Golfo di Marinella e le spiagge di Golfo Aranci, per poi terminare ad Olbia, che è considerata la porta d’ingresso del nord-est dell’isola.

CS 7 Olbia - Siniscola

Il CS 7 si sviluppa da Olbia lungo la costa orientale, attraversa San Teodoro, Budoni e Posada prima di raggiungere Siniscola. L’itinerario è in gran parte un percorso costiero che permette di raggiungere alcuni dei più rinomati centri balneari della costa.

CS 8 Siniscola - Dorgali

L’itinerario CS 8 collega Siniscola e Orosei con Dorgali, borgo  noto per le bellezze archeologiche e naturalistiche, attraverso un percorso costiero che transita per il villaggio dei pescatori di Santa Lucia e le spiagge di Capo Comino, Bidderosa, Cala Liberotto, Santa Maria e la Marina di Orosei.

CS 9 Dorgali - Tortolì (Arbatax)

Il CS 9 collega Dorgali a Tortolì, attestandosi presso il porto commerciale e turistico di Arbatax. Si sviluppa lungo la parte orientale della costa sarda. Dalla ciclovia è possibile raggiungere la località turistico balneare di Cala Gonone e “Su Gorropu”, uno dei canyon più belli d’Europa.

CS 10 Tortolì - Villaputzu

Il CS 10 si sviluppa da Tortolì a Villaputzu ed è un percorso parzialmente costiero che si sviluppa lungo la sub-regione dell’Ogliastra. Il paesaggio è  fortemente caratterizzato dalla presenza del Gennargentu, la principale catena montuosa dell’isola. Il Porto di Arbatax a Tortolì è un importante nodo di scambio intermodale.

CS 11 Villaputzu - Villasimius

Il CS 11 collega due luoghi di vacanza della costa sud-orientale della Sardegna: Villaputzu e Villasimius, ed è ricco di destinazioni suggestive per la balneazione: Feraxi, Costa Rei, Marina Rei, Piscina Rei, Cala Sinzias,  Punta Molentis e Porto Giunco, con alle spalle lo stagno di Notteri, habitat naturale del famoso fenicottero rosa. 

CS 12 Villasimius - Cagliari

Il CS 12 si sviluppa lungo l’ultimo tratto di costa sud-orientale e collega Villasimius a Cagliari, attraversando: Campulongu, Capo Boi, Solanas, Torre delle Stelle, Kala e Moru, Mari Pintau, Marina di Capitana. Cagliari è il capoluogo di regione, ricca di cultura e tradizioni, con una straordinaria spiaggia cittadina lunga 8 km (Poetto).

CS 13 Cagliari - Barumini

Il CS 13 da Cagliari attraversa l’entroterra  centro-meridionale per raggiungere Barumini, presso il complesso archeologico “Su Nuraxi”, con i resti del più grande villaggio nuragico dichiarato Patrimonio dell’Unesco.  Il territorio si presenta ricco di borghi caratteristici ed estese pianure.

CS 14 Barumini - Oristano

L’itinerario CS 14 collega Barumini a Oristano. Si sviluppa nella parte occidentale della Sardegna attraversando piccoli comuni e l’altopiano della Giara di Gesturi, area SIC. Oristano è un importante nodo di scambio intermodale, in quanto è presente la stazione ferroviaria.

CS 15 Oristano - Bosa

Il CS 15 da Oristano si sviluppa in direzione nord-ovest avvicinandosi alla costa attraverso l’area archeologica di Tharros e di Mont’e Prama, l’area SIC dello Stagno di Cabras e di Is Arenas. Termina a Bosa, suggestivo Borgo che sorge ai piedi del Castello dei Malaspina.

CS 16 Flussio - Macomer

Il CS 16 collega l’area rurale di Flussio a Macomer, addentrandosi nell’entroterra e lasciandosi alle spalle la costa. Il percorso attraversa aree ricche di beni culturali archeologici: nuraghi e necropoli. Macomer è un importante nodo di scambio intermodale grazie al collegamento ferroviario.

CS 17 Macomer - Illorai/Tirso

L’itinerario CS 17 collega Macomer con lo scalo ferroviario della stazione ARST di Tirso, sito nel comune di Illorai. Il paesaggio di questa zona è dominato da altopiani, tra cui quello di Campeda, zona SIC, e di Campo Mannu. Anche quest’area è ricca di beni culturali archeologici ben conservati.

CS 18 Illorai/Tirso - Ozieri/Chilivani

Il CS 18 si sviluppa in direzione nord lungo la ferrovia dell’ex-Ferrovie Complementari Sarde, ricalcando il suo vecchio tracciato, collegando Tirso ad Ozieri/Chilivani. L’area è ubicata al centro della Sardegna settentrionale in cui emergono la catena del Marghine e del Goceano e la valle del fiume Tirso, il più importante della Sardegna. 

CS 19 Ozieri/Chilivani - Sassari

Il CS 19, ultimo itinerario della Ciclovia, collega la stazione di Ozieri/Chilivani, dove la rete ferroviaria RFI si biforca con una tratta per Sassari ed una per Olbia, con l’ambito urbano di Sassari. Ozieri/Chilivani e Sassari sono due importanti nodi di scambio intermodale, in cui partono i principali servizi di Trenitalia per Cagliari, Oristano e Olbia. Il tracciato è di elevato interesse artistico-culturale in quanto, come filo conduttore, si propone di legare la maggior parte dei luoghi di culto presenti nel territorio, che si caratterizzano per le forme e i colori tipici dell’epoca romanica, tra cui si ricordano la chiesa di Sant’Antioco di Bisarcio a Ozieri, il Santuario di Nostra Signora del Regno ad Ardara e la Basilica di Saccargia a Codrongianos. E’ l’ultimo itinerario della Ciclovia.